Seleziona una pagina

DOMANDE E RISPOSTE


Che cos’è BODY WORLDS?
Conosciuta a livello internazionale come BODY WORLDS The Original Exhibition of Real Human Bodies, è stata la prima mostra scientifico-divulgativa dedicata all’anatomia, alla fisiologia e ai temi della salute e del corretto stile di vita, attraverso la visione di veri corpi umani. I preparati in mostra sono conservati attraverso la plastinazione, processo inventato dallo scienziato Gunther von Hagens nel 1977, mentre lavorava come medico anatomista presso l’Università di Heidelberg. Dalla prima mostra – allestita in Giappone nel 1995 – ad oggi, pui di 50 milioni di persone in 140 città in Europa, America, Asia e Sudafrica e Oceania hanno visitato quella che è definita la mostra itinerante di maggior successo al mondo.

 

Che cosa è visibile in una mostra BODY WORLDS?
Ogni mostra BODY WORLDS contiene preparati anatomici autentici: corpi interi, organi e configurazioni di organi, sezioni trasparenti. La tecnica della plastinazione offre al visitatore la possibilità di un incredibile  viaggio alla scoperta di come è il nostro corpo sotto la pelle. BODY WORLDS permette una visione diretta dell’anatomia e della fisiologia umane. Inoltre rende comprensibili malfunzionamenti e malattie che possono minare la nostra salute, grazie al confronto tra organi sani e organi malati. E’ mostrato anche l’impatto che a lungo termine possono avere dipendenze come quella da tabacco o da alcol, o il funzionamento di protesi e articolazioni artificiali.

 

Qual è l’obiettivo delle mostre BODY WORLDS?
BODY WORLDS vuole far conoscere al pubblico il funzionamento del corpo umano, sensibilizzando sui problemi che derivano da uno stile di vita sbagliato. Chi visita la mostra è motivato ad approfondire progressivamente le proprie conoscenze sull’anatomia e sulla fisiologia umane.

 

Chi dovrebbe visitare BODY WORLDS?
Chiunque sia interessato ad imparare quali peculiarità ci rendono esseri umani. Adulti di tutte le età e ragazzi troveranno l’esposizione affascinante. Data la natura della mostra, sta a genitori o insegnanti valutare se sia appropriata per i bambini su cui hanno tutela.

 

La mostra è adatta ai bambini?
Più di 50 milioni di persone inclusi bambini e ragazzi hanno già visitato BODY WORLDS. Per genitori, educatori e insegnanti sono disponibili sul sito internazionale e italiano una serie di approfondimenti e risorse utili a programmare la visita e a capire come questa possa rappresentare un’esperienza di studio e apprendimento unica. I bambini che visitano BODY WORLDS devono essere accompagnati da un adulto.

 

Perchè è importante per il pubblico vedere queste mostre?
I curatori di BODY WORLDS sostengono che quanto più le persone conoscono a proposito del funzionamento del proprio corpo, tanto più probabilmente sceglieranno in modo consapevole uno stile di vita sano. Le principali nozioni relative all’anatomia dovrebbero essere disponibili e comprensibili per tutti.

 

Non è sufficiente quello che si può apprendere dai libri o dai modelli anatomici?
L’utilizzo di preparati autentici permette di analizzare l’anatomia, la fisiologia e le patologie in una modalità che è impossibile riprodurre in modelli, libri o immagini. Inoltre la mostra consente ai visitatori di comprendere che l’unicità di ogni corpo non è solo nelle fattezze esteriori.

 

Perché i corpi plastinati sono posti in pose dinamiche?
Le pose sono scelte con molta cura con uno scopo prettamente divulgativo. Ognuna mostra un particolare aspetto dell’anatomia. Per esempio le pose “atletiche” permettono di comprendere i movimenti dei singoli muscoli durante l’attività sportiva. Le posizioni dinamiche permettono anche ai visitatori un confronto più diretto e immediato tra le plastinazioni esposte e il proprio corpo.

 

Che cos’è la plastinazione?
Si tratta di un procedimento inventato da Gunther von Hagens nel 1977, con l’obiettivo di conservare campioni anatomici per lo studio della medicina. Durante le fasi della plastinazione, infatti, tutti i fluidi corporei e i grassi solubili sono estratti dai preparati anatomici, per impedirne la decomposizione. Successivamente queste sostanze sono sostituite da resine ed elastometri utilizzati per la reazione come il caucciù siliconico e l’eposside mediante l’impregnazione forzata sotto vuoto, per poi polimerizzarle grazie all’azione del gas, della luce o del calore. E’ quest’ultima fase a conferire ai preparati solidità e lunga durata. Le plastinazioni mostrano cosa succede al nostro corpo mentre è impegnato in movimenti quotidiani o attività sportive. Informazioni più dettagliate sul procedimento sono presenti sul sito www.bodyworlds.com.

 

E’ possibile conoscere l’identità dei donatori o le cause della loro morte?
Le mostre BODY WORLDS sono possibili grazie alla generosità dei donatori che – in vita – hanno richiesto che il proprio corpo, dopo la morte, venisse utilizzato specificatamente per la divulgazione attraverso le mostre. Tutte le plastinazioni intere e la maggior parte dei preparati proviene dai donatori, fatta eccezione di alcuni organi, feti e campioni che mostrano rare deformazioni che provengono da collezioni di istituti di anatomia e morfologia.

Come previsto dall’atto di donazione, identità e causa della morte non vengono svelati. La mostra è dedicata alla scoperta dell’anatomia e non alle singole storie dei donatori. Attualmente i donatori registrati presso l’Institute for Plastination sono circa 19.000.
BODY WORLDS è basata su un proprio programma di donazione dei corpi certificato, curato dall’Institute for Plastination tedesco di Heidelberg.

 

La mostra è stata sottoposta ad un esame etico?
In occasione del primo allestimento di BODY WORLDS negli Stati Uniti nel 2004 e con un aggiornamento nel 2017, il comitato composto da teologi, studiosi di etica, esperti di medicina e capi esponenti di alcuni credo religiosi ha esaminato la mostra. Sotto la supervisione del California Science Center di Los Angeles, la commissione ha sottoscritto un Esame Etico che può essere visionato e scaricato dal sito ufficiale della mostra www.bodyworlds.com.

 

Quale materiale didattico viene fornito?
Gli insegnanti vorranno preparare sia gli studenti, sia i supervisori adulti attentamente per la loro esperienza a BODY WORLDS. E’ disponibile una guida in italiano che può essere scaricata direttamente dal sito. Sono inoltre organizzati degli Educational day gratuiti per i docenti, propedeutici all’organizzazione di una visita con gli studenti.

 

E’ possibile toccare le plastinazioni in mostra?
E’ consentito avvicinarsi alle plastinazioni, ma non toccarle.

 

SI possono scattare fotografie o fare video nella mostra?
In alcune aree della galleria, è possibile autorizzare fotografie con piccoli dispositivi portatili per uso personale, si prega di controllare in loco per i dettagli.

 

Quale sarà la prossima tappa di BODY WORLDS?
Ci sono 13 differenti mostre BODY WORLDS, inclusa ANIMAL INSIDE OUT, che sono già state visitate da più di 50 milioni di persone nel mondo. BODY WORLDS è stata presentata in Europa, America, Asia e Sudafrica e Oceania. Altre mostre BODY WORLDS sono in programma. Tutte le informazioni sono disponibili nel sito ufficiale internazionale www.bodyworlds.com. Altre informazioni e aggiornamenti continui si possono trovare nella pagina facebook dedicata.

 

In che cosa le mostre BODY WORLDS differiscono l’una dall’altra?
Sebbene tutti gli allestimenti di BODY WORLDS abbiano come obiettivo una messa a fuoco generale sull’anatomia, ogni mostra si concentra su un tema ben preciso: le capacità e la vitalità del corpo (BODY WORLDS Vital), il cuore e il sistema cardiocircolatorio (BODY WORLDS & the Story of the Heart), lo sviluppo dell’uomo, la longevità e l’invecchiamento (BODY WORLDS & The Circle of Life), e molto altro.


Quanto dura la visita alla mostra?
L’esperienza complessiva ha una durata di circa un’ora, ma il tempo di permanenza è soggettivo.


Posso visitare la mostra portando il mio cane?
L’ingresso è consentito solo ai cani di taglia ridottissima, se tenuti all’interno di trasportini / borse.


Posso visitare la mostra con mio figlio nel passeggino?
No, ma si può lasciare in uno spazio all’ingresso. Neanche caschi, trolley e zaini ingombranti sono permessi.


Sono previste convenzioni per la visita della mostra?
Tutte le convenzioni con enti pubblici, con la pubblica amministrazione e soggetti privati, saranno pubblicati nel sito nella sezione convenzioni.


Ogni allestimento consente di vedere un numero cospicuo di nuove plastinazioni e offre ad ogni visitatore – anche ai più informati – un’affascinante e inedita esperienza.